Bando per il microcredito under 35

Avvocati e digitalizzazione: pronti al 2022?
30 aprile 2019
Guarda tutto

Bando per il microcredito under 35

bonus under 35

Al via il primo bando per il microcredito, una notizia davvero positiva per gli avvocati under 35 che desiderano dare slancio alla loro professione. Cassa Forense ha indetto, infatti, per l’anno 2019 un bando per l’erogazione di prestiti, per un importo variabile da 5.000 a 15.000 euro rimborsabili sino a 5 anni, a favore dei giovani avvocati iscritti alla Cassa, con età inferiore a 35 anni.

Scopo del bando è agevolare le non semplici condizioni di avvio della professione e di aiutare i giovani avvocati a far fronte alle spese necessarie e indispensabili per l’avviamento dello studio professionale, sgravandoli dall’ansia che è connaturata a qualsiasi incipit professionale e dando quel necessario supporto che possa permettere il raggiungimento degli obiettivi professionali e di budget nei primi anni della professione. La richiesta per ottenere il prestito potrà essere presentata esclusivamente on line, a pena di inammissibilità, mediante l’acceso riservato al sito internet www.cassaforense.it, entro e non oltre il 31 ottobre 2019.

Le richieste saranno evase in ordine di data di presentazione della domanda e fino ad esaurimento dei fondi stanziati per ciascun anno solare. Sarà lo stesso Ente, una volta verificata la sussistenza dei requisiti minimi previsti dal bando, a trasmettere le istanze all’istituto di credito per le istruttorie successive. I giovani avvocati che si iscrivono alla cassa forense prima di compiere 35 anni possono inoltre contare sulla riduzione alla metà del contributo minimo soggettivo per i primi sei anni, sullo sconto totale del contributo minimo integrativo per i primi 5 anni e e sulla sua riduzione a metà nei 4 anni successivi.

(fonti: Sole 24 Ore e Cassa Forense)